Fast Food by Moschino: taste it!

waitfashion

Strabiliante sfilata, di cui non si può non parlare.

Jeremy Scott propone la sua prima collezione per la maison Moschino attraverso un MENU’ molto ricco!!

Già perché quello che presenta  è pop, estroso, irriverente, coloratissimo e anche… gustoso!!  Tutto parte con una piccola merenda da Mc Donald’s, ma in versione passerella. Al posto di patatine e hamburger, ordiniamo borse trapuntate a forma di happy meal e di bibite con il logo Moschino. Le modelle-cameriere indossano i colori rappresentativi della catena di fast food più famosa al mondo, mentre  la M del brand viene arrotondata, assomigliando quasi a un cuore. E’ il tripudio del POP. Colore e tanto cibo riempiono l’aria e le pance.mc2coat-dress-con-catenedrink

Uscendo da un ipotetico Mc Drive, arriviamo all’improvviso in una zona “malfamata”, dove spuntano fuori ragazze del ghetto,  con un atteggiamento da sbruffone, vestono completini in pelle, cinture dorate e tirapugni con il nome Moschino.

Continua a leggere

Michael Kors sbarca a Bologna

IMG_9758

Tra vetrine scintillanti e luci natalizie color oro, spicca da oggi in Galleria Cavour a Bologna, lo store di Michael Kors, stilista americano che lanciò la sua prima linea di abbigliamento femminile sportivo d’alta moda nel 1981. Lo stile di MK non passa inosservato,  immagine di una donna sicura, casual ma sempre in ordine, tra tante borchie, pelle e colori forti quali bianco, nero, rosso e oro.

1453494_1379742325608523_2060257469_n

1491742_1379742368941852_605858455_n

I prezzi stessi lo dimostrano, aggirandosi in media tra i 200-300 euro per capo, diventano accessibili e molto interessanti. Infatti, se confrontati con quelli  inavvicinabili di Louis Vuitton o Prada, i look MK portano un’ondata di vigore e freschezza in una Galleria di moda ormai troppo fossilizzata su store simili più a musei espositivi che a veri punti vendita.  Continua a leggere

Tendenze moda inverno 2013

Con una tazza di the caldo in mano e un bel panno morbido sulle gambe, sfoglio virtualmente i cataloghi delle collezioni invernali alla ricerca degli ultimi trend di stagione. Già, perché da amante dello shopping non posso certo accontentarmi del vestiario recuperato dal tanto odiato “cambio dell’armadio”!!! Tra i tanti siti che ho visitato, vi propongo i capi “più in” del momento:

GONNA A RUOTA:

gonna ruota

Realizzata da Christian Dior nei primi anni del secondo dopoguerra, la gonna a ruota segnava la vita ed arrivava fino a metà polpaccio, esaltando la figura femminile dopo anni di povertà e restrizioni. 

Oggi la gonna a ruota è stata rimodernata senza perdere tuttavia il suo fascino vintage. Per portarla in modo femminile e sensuale è indispensabile abbinarla a camicette aderenti da inserire nella gonna, top, magliette attillate e giacchini corti.

Se avete in casa una macchina da cucire e avete voglia di sperimentare, ecco il link del tutorial di Re-fashion, programma di Real time che proprio oggi ha spiegato in poche mosse come creare da sole questo capo iper-femminile!!

http://www.realtimetv.it/video/re-fashion-ep-6-parte-1/#player (episodio 6 parte 2!)

Immagine

MOTIVO ANIMALIER:

il maculato torna sulle passerelle, insieme al camouflage e alle righe orizzontali.

Impiegato molto nella maglieria di lana, il maculato è una texture purtroppo molto spesso associata all’immagine negativa di donna audace e provocante. Invece, penso che questo pattern, se abbinato con un pantalone scuro o una giacca dal colore neutro,  possa essere giustamente valorizzato senza cadere nell’eccessivo.

 

chiara-ferragni-superga-animalier

COLLANT COPRENTI E STIVALETTI:

unica soluzione per non congelare dal freddodiventano un accessorio importante per dare carattere ad outfit total black e minimal. Molto carini a pois grandi e a tinta unita, i collant sono perfetti con stivaletti in pelle nera. 

calze

 

Voi cosa ne pensate di queste tendenze super-femminili? Avete già comprato qualcosa di interessante per l’inverno? Io non vedo l’ora di comprarmi una gonna a ruota a vita alta!

Un destino a pane e cipolla

Come dice sempre mia mamma quando si compra qualcosa di costoso: “ e va bene, vorrà dire che il prossimo mese andrò avanti a pane e cipolla!”… e purtroppo buon sangue non mente!!

Non so se vi è mai capitato, mentre fate shopping, di notare un vestito, una giacca, qualcosa in grado di emanare un’aura irresistibile che vi attrae a sé fino a farvi girare il cartellino del prezzo e….taaaac, puntualmente è una delle cose più costose del negozio (e che ovviamente non potete permettervi).

etichette-filo-cartellno-filo-calabrone-nylon

E’ il classico momento in cui iniziano i calcoli di budget: “ma se prendo SOLO questo, poi rinuncio a quelle scarpe e all’aperitivo..”, seguito da un attimo di silenzio totale “………”, che termina di fronte a due possibili decisioni: “e poi quando me lo metto??”, oppure “è mio, me lo merito!”.

Ecco quello che mi capita in questo periodo di relax estivo, mentre tra una serie televisiva e l’altra o shopping online, non faccio altro che stilare una lista immaginaria di vestiti che adoro ma che obiettivamente non posso permettermi. Grandi responsabili dei miei sospiri sono senza dubbio le BORSE…splendide quelle di Michael Kors, lineari ma molto chic. Voi, invece, cosa avete annotato nella vostra wish list?

DSC04500_large 1-2013.02.03.21.05.54.4935092_base tote-m-kors

The best of…

Tra i tentatori più colpevoli di tutti, ci sono gli abiti indossati dalle super ricche protagoniste delle serie tv che mi fanno compagnia in queste mattinate: Gossip Girl e Pretty Little Liars.

gossip-girl-gossip-girl-5235264-1440-900

Spencer-Aria-Hanna-Emily-spencer-aria-hanna-and-emily-13517746-540-720

Personaggi con stili veramente molto diversi ma caratterizzati da total look pensati a regola d’arte. Ovviamente è chiaro come questo succeda più in Gossip Girl che in Pretty Little Liars, dato l’ambiente super deluxe in cui queste ragazze vivono tra una festa e l’altra! Le piccole detective della seconda serie dopotutto non possono sfoggiare tacchi e abiti super firmati mentre corrono nei boschi o nuotano nel lago…

Tornando a Gossip Girl, non posso negare la mia attrazione incredibile per i look sfoggiati da Serena Van der Woodsen, interpretata dalla splendida Blake Lively.

blake-lively-gossip-girl-fashion-style2 Continua a leggere

Il grande Gatsby

il-grande-gatsby

«Adoro le grandi feste: sono più intime. In quelle piccole non esiste la privacy»

Euforia, musica, balli sfrenati, lusso, paillettes, tutto nella galattica villa del misterioso Jay Gatsby. Ossessionato dalla perfezione e da un’idea suprema di sé, Gatsby diventa un mito. Tutti lo cercano, tutti ne parlano, ma chi è Gatsby?  “Gatsby, vorrei tanto sapere chi è, cosa fa.”

THE GREAT GATSBY

Organizza feste a cui non serve l’invito per partecipare. Tutto per lei, per Daisy. Un’ossessione che dura da 5 anni, una ragione di vita che lo ha spinto a diventare il magnate, il soldato, l’assassino, il ricco, il grande Gatsby. “Sarà stato tutto vero?”.

Una storia di estrema solitudine, nonostante la moltitudine di persone che passano per la sua villa. Gatsby è solo, solo nel suo segreto , nel suo passato che vorrebbe presente, insieme a Daisy. Alla ricerca di una personale rivincita, pretende di cancellare 5 anni di vita e di udire una sola frase dalla bocca della sua amata: Non l’ho mai amato. “Tu mi chiedi troppo! Io ti amo ora, non ti basta? Non posso fare nulla per il passato!” Continua a leggere